JusOnAir – Amministrativo – Diniego di cittadinanza italiana- Tar Lazio, n. 4161del 28 marzo 2019

JusOnAir – Amministrativo – Diniego di cittadinanza italiana- Tar Lazio, n. 4161del 28 marzo 2019
10 Aprile, 2019 No Comments » Jus On Air Vincenzo Stella

Listen to my podcast

ll programma a cura del Movimento Forense di Avellino in onda tutti i mercoledì alle 12.30.

Nella puntata di oggi ci occuperemo di:

Diniego di cittadinanza italiana- Tar Lazio, n. 4161del 28 marzo 2019

La prima sentenza in esame è la n. n. 4161del 28 marzo 2019 del Tar Lazio in tema di diniego di cittadinanza italiana. Secondo i giudici è legittimo il diniego della concessione della cittadinanza motivato dalla circostanza che il coniuge del richiedente ha riportato numerose condanne penali e fornito in più occasioni false generalità. L’amministrazione ha infatti un’amplissima discrezionalità valutativa nel procedimento di concessione della cittadinanza italiana che si traduce in un apprezzamento di opportunità circa lo stabile inserimento dello straniero nella comunità nazionale, sulla base di un complesso di circostanze, atte a dimostrare l’integrazione del soggetto interessato nel tessuto sociale, sotto il profilo delle condizioni lavorative, economiche, familiari e di irreprensibilità della condotta. (Cons. Stato, Sez. VI, 9 novembre 2011, n. 5913; Cons. Stato, Sez. VI, n. 52 del 10 gennaio 2011; Cons. Stato, Sez. VI, n. 282 del 26 gennaio 2010; Tar Lazio, Sez. II quater n. 3547 del 18 aprile 2012);
Il Tar capitolino ribadisce le condizioni per la concessione della cittadinanza italiana indicando l’alto tasso di discrezionalità valutativa da parte dell’Amministrazione concedente e l’interesse pubblico sotteso al provvedimento di concessione dello status di cittadino e ritenendo legittimo un diniego motivato dalla circostanza che il coniuge del richiedente ha riportato diverse condanne penali e fornito in più occasioni false generalità.

A cura dell’Avv. Maria Vaccarello

Tags

Ti consigliamo...