Il Rapporto CENSIS e la Cassa Forense

Il Rapporto CENSIS e la Cassa Forense
Marzo 30, 2016 No Comments » #Svegliatiavvocatura, Cassaforense, Previdenza Forense Puntate Elia Barbujani

#svegliatiavvocatura Puntata del 30 Marzo 2016

Le indagini rivolte alla nostra categoria sono utilissime per conoscere le opinioni dei colleghi, i loro problemi e sondare la crisi che l’avvocatura vive, che appare innegabile.

militiIl rapporto Censis 2015 sull’avvocatura ricostruisce la domanda espressa dai clienti in termini di servizi, di specializzazione e di efficacia degli interventi professionali, con l’obiettivo di individuare quale sia il ruolo sociale dell’avvocatura italiana. Abbiamo chiesto a due esponenti della Cassa Forense, l’Avv. Gian Galeazzo Monarca e l’Avv. Valter Militi, un commento sul rapporto, cercando di dare alle nostre interviste un taglio critico, e non meramente descrittivo, per suggerire ai nostri ascoltatori una riflessione attenta sugli elementi che il rapporto propone.

Noi avvocati dobbiamo evolverci, anche nella capacità di costruire strumenti di indagine volti al nostro interno, realizzati “in house”, in grado di rapportarsi alle idee dei colleghi in tempi rapidi e con buona approssimazione.

Probabilmente ciò che ancora manca all’avvocatura italiana è un’indagine che mostri ai colleghi, in modo quantitativo, in quali tipologie di attività, forme organizzative, campi di elezione, si realizza e si ritrova il maggior valore. Viviamo un rapporto difficile con il nostro ruolo, la nostra stessa identità di giuristi andrebbe ricostruita, proiettandola nella contemporaneità.

Secondo il rapporto Censis 2015, per il 60% degli italiani l’immagine degli avvocati è danneggiata dal cattivo funzionamento del sistema giudiziario. Il 51% dei cittadini ha rinunciato a far valere i propri diritti a causa delle sue inefficienze. Tali dati devono essere di monito anche per l’avvocatura nel suo insieme, il cui “prestigio” non può più vivere di rendita, ma essere rifondato costruendo una nuova relazione con la società italiana.

Nelle prossime puntate torneremo ad occuparci di previdenza, di assistenza, di analisi conoscitive rivolte agli avvocati. Iuslaw Web Radio conferma la sua vocazione: siamo una radio di servizio ed al servizio dei colleghi. Il nostro compito principale è informare, offrire agli avvocati italiani elementi utili ad una migliore conoscenza della nostra professione: solo così possiamo capirla e migliorarla.

Buon ascolto.

Lascia un commento

Ti consigliamo...